N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 162° Luglio 2024 Anno XIV°  

MONTEVERDE - SANTORI E GIUDICI: ANZIANI SOLI UCCISI DALLE ABERRANTI POLITICHE SOCIALI

 Municipio e Campidoglio non intercettano più la solitudine. Si cambi il sistema. 

MONTEVERDE - SANTORI E GIUDICI: ANZIANI SOLI UCCISI DALLE ABERRANTI POLITICHE SOCIALI

 "La vicenda degli anziani morti a Monteverde non finirà qui e verrà fatta luce anche nell'amministrazione. Siamo esterrefatti perchè la coppia non solo è morta in solitudine, ma di solitudine: abbandonata da tutte le istituzioni, in primis municipio e Campidoglio che sono ormai al collasso perché non riescono neanche ad intercettare persone sole bisognose di una cura. Insomma, le politiche sociali assenti hanno ucciso la coppia di anziani, basti pensare che se qualche ufficio avesse bussato alla porta della loro casa forse la storia sarebbe stata diversa". Lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e Marco Giudici, consigliere del Municipio XII. 

“Il sistema deve cambiare - prosegue la nota -, perché gli anziani, ossia coloro che hanno contribuito alla costruzione dello stato sociale nel nostro Paese, oggi sono dimenticati. Per contro, i beneficiari dell’odierno sistema sociale sono le solite coop, nonché nomadi ed immigrati ai quali viene destinato il 52 percento dei fondi del dipartimento delle politiche sociali del Campidoglio. Il sindaco Marino, l’assessore capitolina Danese e la presidente del Municipio XII Maltese se hanno una coscienza devono rendersi conto delle politiche aberranti che hanno concepito. I pochi soldi a disposizione devono essere impiegati affinché anziani, minori e disabili non si sentano più soli. Viceversa le prese di posizione ideologiche del centrosinistra stanno distruggendo il sistema sociale di Roma e d’Italia".

Roma 13 agosto 2015


 

Pubblicato: 13/08/2015
Share:


Ultime interviste