N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 160° Maggio 2024 Anno XIV°  

"NO VIOLENCE" LA DONNA NON SI TOCCA NEANCHE CON UN FIORE"

 Roma 3 Agosto 2016

"NO VIOLENCE" LA DONNA NON SI TOCCA NEANCHE CON UN FIORE"

 by Angelo Martini 

Grande successo di "No Violence" il progetto firmato dal fotografo Michele Simolo che ha affrontato il tema della violenza sulle donne con una toccante mostra fotografica. L’evento si è svolto nella prestigiosa location dell'Isola Tiberina - Isola del Cinema a Roma, gremita di gente in un afoso 2 Agosto."La donna non si tocca neanche con un fiore" è la frase slogan della canzone del rapper Gianluca Grauso G&G, composta insieme al M° Andrea Tosi e Angelo Martini. Martini è stato anche il presentatore della serata e ha intrattenuto i tanti ospiti presenti all'evento, raggiungendo il climax quando è arrivato a sorpresa il grande fotografo della dolce vita Carlo Riccardi che ha portato una parte della sua tela lunga cinque metri che ha avvolto Piazza del Popolo nel 1986, in cui aveva disegnato tante mani colorate; allora era stato un vero anticipatore del problema della violenza, come a volerci dire: "La donna, le cose belle e la vita non si toccano". Bellissimo il rosso dominante degli abiti indossati dalle modelle testimonial di Carnevali Spose, firmati Andrea Carnevali e ornati con la bigiotteria di Via Roma 34 gioielli, abiti che hanno affascinato tutta l'Isola. Il cuore dell'evento, realizzato in collaborazione con Francesca Piggianelli e con l'ospitalità del direttore artistico dell'isola Giorgio Ginori, è stato il toccante il video composto dalle foto scattate da Michele Simolo  commentate dalle musiche di Nando Cittarella, in cui alcune rappresentanti del mondo dello spettacolo hanno voluto interpretare la condizione della violenza subita da molte donne. L'attrice Antonella Salvucci, intervistata da Angelo Martini, ha ripercorso il giorno in cui ha scattato la sua foto ed è rimasta sdraiata sull'asfalto, immedesimandosi in quella situazione. Nadia Bengala, ex Miss Italia, ha dichiarato con grande emozione quanto sia difficile per le donne trovare la forza di denunciare una violenza, in special modo quando l'accusato è il marito o il ragazzo. La scrittrice Sonia Radaelli, nel suo libro "Giallo dietro le sbarre", racconta il delicato incarico di mediatrice tra l'accusato e la vittima; l’intento è quello di trovare un accordo, pur nella consapevolezza che la vittima rimarrà comunque “imprigionata” dalla sua esperienza per tutta la vita. L'On. Michele Baldi ricorda con soddisfazione la legge approvata dalla Regione Lazio contro la violenza nei confronti delle donne, che possono trovare ampio appoggio psicologico e pratico nelle istituzioni. Il giornalista editore del magazine “Inciucio”Giò di Giorgio ha dichiarato quanto sia importante mantenere viva l'informazione per arginare questo problema ormai dilagante. Il ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti ha ringraziato Simolo per essere intervenuto, con No Violence, alla sua mostra personale "Riflessi" sostenendo che la bellezza della donna messa su tela o su una foto mantiene viva la nostra storia. La Principessa Conny Caracciolo è vicina a tutte le donne rimanendo completamente a disposizione per qualsiasi supporto pratico e psicologico. Vanessa Jay Mulder ha poi cantato a cappella una frase estratta dal suo ultimo album “The Batterfly Experience”, dedicandola ai presenti.Sono intervenuti alla serata tanti altri ospiti: le presentatrici Floriana Rignanese, Maura Carotti, Gorgia Viero, il principe Olivier Doria, l'agente di moda Emanuela Corsello, la fashion manager Gabriella Chiarappa, Iolanda Gurreri, Frank Amore, le modelle Lara Basso, ResyKisha, Valentina Blandino, Andrea Duma, Charice Gonzales, l’On. Antonio Paris, Iolanda Cipriani creatrice delle bellissime locandine, la pittrice Anna Maria Ballarati, Elisabetta Viaggi, Roberta Calciati, Star Alaiza, Marco Nardo, Fabrizio Pacifici, Roberta Sanzò,Monica Loddo, Diana Fillo, Erno e Denise Rossi, William Vittori, fotografi Giorgio Algherini Antonello Martone, Giacomo Prestigiacomo, Giancarlo Fiori, Laura Pelargonio, Renata Marzeda, il marchese autore e regista neoverista Giulio de Nicolais d'Afflitto e tanti altri....La canzone “No Violence”, arrangiata magistralmente dal compositore e direttore d'orchestra M° Andrea Tosi che ha firmato anche la colonna sonora del cortometraggio "Frammenti" di Francesca Stajano con la regia Raffello Sasson, finalista al Burbank International Film Festival di Los Angeles, sarà la colonna sonora di “No Violence 2017”, insieme al nuovo progetto “Facewall” di Michele Simolo che ha dichiarato:“In tutti i nostri progetti e idee dobbiamo metterci la faccia per essere credibili nei confronti degli altri, ma soprattutto ricercando una credibilità intellettuale personale interiore nel pensare giorno dopo giorno positivo".

Pubblicato: 04/08/2016
Share:


Ultime interviste