N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 157° Febbraio 2024 Anno XIV° Salvo accordi scritti, le collaborazioni con RomaMeeting.it, sono a titolo gratuito e non retribuite.  

Un super Piotta dal vivo al Villa Ada Festival con Tormento e Saturnino

 

Un super Piotta dal vivo al Villa Ada Festival con Tormento e Saturnino

 By Angelo Martini

 
Era tanto che Roma non ospitava un concerto così… un evento pazzesco, adrenalinico quello del grande rapper Tommaso Zanella meglio conosciuto come Piotta che dopo la recente pubblicazione del singolo "Tutti a..." distribuzione Altafonte Milano e dei remix firmati da Saturnino & Dj Aladyn e dal collettivo Comemammamhafatto, venerdì 22 settembre nella bellissima cornice del Villa Ada Festival, si è esibito per una grande festa di chiusura a ingresso gratuito: "Tutti a... Funk".
 
Oltre 20000 le persone che sono riuscite a seguire questo evento fatto di canzoni, musiche e ritmi davvero coinvolgenti. Il super Piotta ( questo nome gli fu dato perché usava indossare occhiali da vista tonda come le monete da 100 lire dette appunto in romanesco piotta) con la sua band ha voluto condividere con il suo pubblico di ieri e di oggi decenni di carriera tra HIT storiche, successi underground, brani impegnati e colonne sonore.
 
Uno show di oltre due ore che ha fatto ascoltare, cantare e ballare classici come “Supercafone”, “La Grande Onda”, "La Mossa del Giaguaro", “7 vizi Capitale”, "Vengo dal Colosseo" e l'ultimo singolo... Ci sono stati apprezzatissimi momenti rap con uno speciale tributo a Primo dei Cor Veleno, a freestyle e jam funk dal groove coinvolgente. In questa così bella serata ad affiancarlo c’erano due guest star d’eccezione: Tormento e Saturnino.
 
Il primo, rapper tra i più influenti della Golden Age italiana, ha ripercorso alcuni momenti fondamentali dell'hip hop italiano con pezzi sia di Piotta, sia dei Sottotono. Il secondo, musicista poliedrico, e da sempre bassista con Jovanotti, si è esibito sia nell’ultimo "Tutti a..." che in altri momenti funky come "Wot!" "Rapper's delight" o "Troppo Avanti".
 
Ma non solo loro… ad accompagnare Piotta sul palco ci sono stati anche Jacopo Borsetti (tastiere e basso synth), Francesco Fioravanti (chitarre), Alessandro Luccioli (batteria), Augusto “AKU” Pallocca (sax), Cristiano Boffi (sound engineer).
 
La serata è proseguita fino a notte fonda con il live set del progetto Comemammamhafatto ideato dal DJ Max Scoppetta. L’unione tra la musica elettronica e gli strumenti classici hanno dato così vita allo show più alternativo della Capitale: una jam session che mescola tutti i generi musicali, creandone uno nuovo senza definizione, una serata, un’orchestra, una sonorità, un movimento chiamato appunto Comemammamhafatto, in un crescendo scambio continuo di ritmi, musicisti e voci con ospiti a sorpresa. 
 
Tra gli ospiti presenti invitati del Piotta: 
 
Il conduttore musicista Angelo Martini, Giulia Giampietro Presidente Altafonte Italia che ha distribuito il suo ultimo singolo Tutti a…, il cantautore Simone Patrizi protagonista a Sanremo Giovani, Il Producer cantautore di reggaeton Ave Fenix, la pianista cantautrice cubana Gladys PrinSess, la ballerina russa Anastasiia Alisia Morozova, Joe Tiseo Ceo  Label Visory Records.
 
Un concerto dunque che ha movimentato una serata importante del fine Festival e che ha regalato a tutti momenti di musica e ritmi indimenticabili.
Pubblicato: 17/10/2023
Share:


Ultime interviste