N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 159° Aprile 2024 Anno XIV°  

I Litfiba a Roma in concerto il 20 aprile 2013 all'Atlantico Live

(foto di Gianluigi Barbieri)

I Litfiba a Roma in concerto il 20 aprile 2013 all'Atlantico Live

by Giulio de Nicolais

I Litfiba sono tornati nella Capitale con la formazione storica dei primi anni '80, quella con Gianni Maroccolo al basso e Antonio Aiazzi alle tastiere. Il gruppo toscano scrisse alcune tra le pagine indimenticabili della storia della musica italiana. “TRILOGIA 1983-1989”, l’evento live con cui i LITFIBA hanno fatto rivivere sul palco dell' Atlantico live la “Trilogia del potere”.

La nascita del gruppo si deve a Federico "Ghigo" Renzulli e Gianni Maroccolo che incontrano altri tre ragazzi, come loro cultori del genere punk (all'epoca in fase di iniziale declino), dell'hard rock (di matrice anni settanta), ma soprattutto della new wave. Il loro suono anni ottanta è una personale chiave di lettura della new wave stessa e, difatti, la band crea una vera e propria "wave rock mediterranea" capace di coniugare il fascino etnico dei suoni mediterranei con la spigolosità delle atmosfere dark anglofone. Negli anni novanta, invece, i Litfiba si propongono prima con un grintoso e selvaggio rock latineggiante, successivamente con un pop-rock riscuotendo ampio successo. Nel 1999 Piero Pelù lascia la band per intraprendere una carriera solista. Dopo tale colpo di scena, la band riparte con quelle sonorità rock momentaneamente accantonate con l'album Infinito, reclutando due nuovi cantanti; prima Gianluigi Cavallo (dal 1999 al 2006) poi Filippo Margheri (dal 2007 al 2009).


 

Pubblicato: 01/05/2013
Share:


Ultime interviste