N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 159° Aprile 2024 Anno XIV°  

Gigio Alberti Alessio Boni Alessandro Haber in ART all Ambra Jovinelli

 

31 gennaio – 10 febbraio 2013

 

uno spettacolo di Yasmina Reza

 

traduzione di Alessandra Serra

 

regia di Giampiero Solari

 

 

Gigio Alberti  Alessio Boni  Alessandro Haber in ART all Ambra Jovinelli

 

All'amicizia maschile, sentimento generalmente considerato così puro, così autentico, così naturale, goliardicamente semplice, anche così sacro, specie in Italia, viene data una bella scartavetrata da questa autrice francese,Yasmina Reza.

 

Una donna quindi. Che sbircia in una serata di tre vecchi amici, uomini fatti, divertenti, simpatici, folgoranti nelle loro battute, ognuno con una storia sentimentale non facile alle spalle, (i rapporti con l'altro sesso non sono mai facili si sa) per vedere se davvero l'amicizia tra uomini sia questa specie di Paradiso terrestre dove ognuno ritrova se stesso e se stesso riesce ad essere. E la risposta è no. Non è così.

 

Basta un minimo pretesto, in questo caso l'acquisto da parte di Serge di un quadro bianco per dare il via ad uno scontro feroce tra i tre. Dove si svelano debolezze e meschinità. Dove emerge come il bisogno di affermare se stessi per dare una ragione al proprio esistere sia alla base di tutti i rapporti. E se il finale sembra ricondurre ad un lieto fine, ad una riconciliazione, ad una amicizia rivitalizzata e rinnovata, la Reza lascia in realtà aperta una questione non semplice. È davvero la sincerità il modo migliore per far durare un rapporto? O non piuttosto una giusta dose di menzogna?

 


 

 

Un quadro bianco, pagato molto.

 

Scattano le reazioni degli amici di chi lo ha comprato. Esagerate, forse guidate dalla passione, dall’amicizia. L’amicizia. Il passaggio di un’esistenza insieme. Soli.

 

Creando alleanze. Due contro uno. Altri due contro uno.

 

Si provoca violenza nei rapporti. Violenza.

 

Il tutto accade, forse, inconsapevolmente, dentro il quadro bianco. Forse è così, tutta la vicenda, le discussioni appassionate, le verità, le bugie, le alleanze, le insicurezze, tutto accade dentro il quadro bianco. Come un passaggio dentro un quadro bianco.

 

Il paradosso del testo fa in modo che ci si rida sopra. Con ironia, con affetto, una risata in cui ci si riconosce. L’apparente satira sull’arte contemporanea diventa la finestra per entrare in un meccanismo di rapporti sull’amicizia. Il tutto… dentro un quadro bianco. Dentro. Dopo esserci passati….ci si confonde con il paesaggio e si sparisce.

 

 

Arrangiamenti e direzione musicale di Sasà Flauto

 

con

Sasà Flauto                 chitarra e voce

Carlos Sarmiento       pianoforte

Emanuele Smimmo   batteria

Giovanna Famulari    violoncello

Guerino Rondolone contrabbasso

 

Regia di Alfio Scuderi

 

Anteprima nazionale del nuovo progetto musicale ‘Haber bacia tutti’. Alessandro Haber ci stupisce ancora una volta; l’eclettico artista, che ci ha accompagnato emozionandoci con i suoi tanti personaggi al cinema ed al teatro, oggi ci  conduce all’interno di nuovo inedito viaggio musicale. La magia della musica con cui Haber ha sempre giocato anche nei suoi spettacoli, oggi diventa un vero e proprio concerto, un vero e proprio progetto discografico. La sua inconfondibile voce ci guida in un viaggio musicale fatto di brani inediti, presentati al pubblico per la prima volta, arrangiamenti originali di grandi classici della canzone d’autore italiana ed alcune canzoni del suo particolare repertorio musicale.


 

Tanti sono gli amici che hanno collaborato alla creazione del disco Haber bacia tutti e alla realizzazione del sogno di Haber: Sergio Cammariere, Giuliana De Sio, Giusy Ferreri, Paolo Fresu, Fausto Mesolella (Avion Travel), Phil Palmer, Danilo Rea, Giuliano Sangiorgi (Negramaro), Beppe Servillo e la piccola Celeste Haber.

 

Martedì 28 febbraio sarà un’occasione per presentare il disco ma anche un momento di grande partecipazione artistica tra alcuni degli artisti che hanno aderito al progetto. Tredici brani inediti, alcuni grandi classici della canzone italiana  ed una serie di artisti di eccezione. Hanno già confermato la loro presenza sul palco Giusy Ferrei,  Danilo Rea, Enzo Gragnaniello e Mimmo Locasciulli, che accanto ad Alessandro Haber daranno vita ad un evento curato da Alfio Scuderi. E’ confermata anche l’amichevole partecipazione di Rocco Papaleo.

 

“Haber bacia tutti” sarà un concerto molto particolare, l’occasione per scoprire l’eclettico Alessandro ancora una volta sotto una veste nuova, ma sarà anche uno spettacolo fatto di emozioni, ricordi e suggestioni. Una ‘passeggiata a braccetto’ con Haber lungo i viali della musica italiana, della sua musica.

 Alfio Scuderi

 

 

Erano anni che aspettavo questo momento, un concerto tutto mio... E' un sogno che si avvera...che spero non diventi un "incubo"! La paura è tanta, ma la voglia di mettermi in gioco, l'amore per la musica, la voglia di emozionare mi spingono a lanciarmi in questa nuova avventura...e credetemi, ne vedrete delle belle!

Nell'attesa di incontrarvi personalmente...baci per tutti!!!

Alessandro Haber

 

 

 

Il disco è edito da Hydra Music, etichetta discografica indipendente fondata da Amedeo Pesce www.hydramusic.it.

 

 

 

Pubblicato: 03/02/2013
Share:


Ultime interviste