N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 159° Aprile 2024 Anno XIV°  

Cesare Cremonini - in vetta alle classifica dell’airplay radiofonico.

 Da pochi giorni è in rotazione anche il video de “La nuova stella di Broadway“, terzo singolo estratto dall’ultimo disco di inediti “La teoria dei colori” che, ancora una volta, vede Cesare in vetta alle classifica dell’airplay radiofonico.            (foto di Gianluigi Barbieri)
 

Cesare Cremonini - in vetta alle classifica dell’airplay radiofonico.

Successo grande ieri sera per Cesare Cremonini che si è esibito in concerto all’Arena Regina di Cattolica, il 22 luglio  sarà all’Arena di Verona-sold out in prevendita, il 29 luglio al Teatro Antico di Taormina, per la grande richiesta del pubblico si è aggiunto un’altro importantissimo appuntamento per Cesare Cremonini: il concerto del 18 luglio al Centrale Live del Foro Italico a Roma. 

 

Da pochi giorni è in rotazione anche il video de “La nuova stella di Broadway“, terzo singolo

estratto dall’ultimo disco di inediti “La teoria dei colori” che, ancora una volta, vede Cesare

in vetta alle classifica dell’airplay radiofonico.

 

Al Centrale Live del Foro Italico di Roma, molti i brani cantati, che hanno ripercorso i 13 anni

di carriera di Cesare Cremonini che si è alternato in esibizioni solo al pianoforte e con la

band: Dicono di mè, Il Comico, Dev’essere così, Le tue parole fanno male, La nuova stella di

Broadway, Padremadre, Figlio di un rè, Vorrei, Niente di più, Mondo, I Love you, Il Pagliaccio,

Marmellata, Un giorno migliore e molti altri.

 

Cesare Cremonini nasce a Bologna il 27 marzo del 1980, figlio di Carla e Giovanni Cremonini,

rispettivamente professoressa di lettere e dietologo e fratello di Vittorio più grande di due

anni. Cremonini nacque quando il padre aveva 56 anni, essendo del 1924. Fin da piccolo inizia a

studiare pianoforte (a 6 anni prende la sua prima lezione), arrivando dopo alcuni anni a tenere

piccoli concerti di musica classica. A 11 anni riceve in regalo il primo disco dei Queen, gruppo

per il quale tutta la vita sarà grande fan e che lo porta ad abbandonare lentamente la passione

per la musica classica per dedicarsi totalmente al mondo del pop/rock. La sua attitudine per la

scrittura si manifesta invece verso i 14 anni, annotando brevi racconti, poesie e canzoni su un

quaderno.

« Studiavo Chopin e Beethoven, poi per Natale mio padre mi regalò un disco dei Queen. Mi accorsi

che c'erano riferimenti alla musica classica in così tante loro canzoni che chiesi alla mia

professoressa di farmi studiare Bohemian Rhapsody. Ne fu contenta! Tre anni dopo, mentre ero in

vacanza con i miei genitori, scrissi Vorrei, la mia prima canzone. »

Nel 1996, assieme ad alcuni amici e compagni di classe, costituisce un gruppo chiamato "Senza

Filtro", con i quali si esibisce in feste e locali del circuito bolognese, proponendo un

repertorio originale, ad eccezione di alcune cover di Beatles, Oasis, Radiohead e dei suoi

amatissimi Queen, come dimostra il suo vistoso tatuaggio sull'avambraccio sinistro. Alla fine del

1996 incontra casualmente Walter Mameli, che da allora diventa il suo produttore artistico e

manager.

 

Tra l'ottobre e il novembre del 2012 parte il Cesare Cremonini Tour 2012, che vede Cesare

impegnato in 14 concerti nei più grandi palasport d'Italia. Il tour riscuote un enorme successo

di pubblico e di critica, ottiene il tutto esaurito praticamente ovunque e riesce persino a

triplicare la data nella sua Bologna. Nel frattempo l'album ottiene il "disco di platino", e lo

stesso succede al singolo La nuova stella di Broadway. Nel giugno 2013 esce il quarto singolo

dell'album I Love You e Cesare vola a Miami a girare il video.

Per Marco Mengoni scrive il brano La valle dei re, inserito nell'album PRONTOACORRERE.

Scrive la sigla ufficiale del Giro d'Italia 2013, Mezza Estate. Nel 2013 interviene nell'album

Max 20 di Max Pezzali con il quale canta in duetto Gli anni.

Vince il Nastro D'Argento 2013 con "Amor mio" come "miglior canzone originale". La canzone è

stata interpretata nel film "Padroni di Casa" di Edoardo Gabbriellini da Gianni Morandi.

 

Pubblicato: 21/07/2013
Share:


Ultime interviste