N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 159° Aprile 2024 Anno XIV°  

Gli Stati Uniti continuano a "monitorare da vicino" la centrale nucleare di Zaporizhzhya a Energodar

 Fonte: https://www.radiosvoboda.org/a/news-bilyy-dim-zaes/32491460.html

Gli Stati Uniti continuano a "monitorare da vicino" la centrale nucleare di Zaporizhzhya a Energodar
Washington continua a “monitorare da vicino” la situazione alla centrale nucleare di Zaporizhia occupata dalle truppe russe.
 
"Continuiamo a monitorare da vicino la situazione nella centrale elettrica. Ovviamente, è qualcosa che abbiamo fatto per un po' di tempo. Come abbiamo detto prima... l'occupazione militare della centrale nucleare da parte della Russia è pericolosa. Quando si tratta della centrale nucleare, non dovrebbero esserci ostilità", ha detto la portavoce della Casa Bianca Karin Jean-Pierre durante il briefing.
 
Ha notato di non avere "nulla di nuovo o di concreto sugli ultimi rapporti", e ha anche aggiunto che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden non aveva recentemente discusso la situazione allo ZNPP con Volodymyr Zelensky.
 
Leggi anche: Dopo gli allarmanti avvertimenti sullo ZNPP, il Ministero degli affari interni ha riferito: lo sfondo delle radiazioni in Ucraina rientra nei limiti normali
 
Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha annunciato il 4 luglio che la Russia potrebbe preparare una provocazione sul territorio della centrale nucleare di Zaporizhia da essa occupata "nel prossimo futuro". Secondo il quartier generale, oggetti estranei simili a ordigni esplosivi sono stati collocati sul tetto esterno della terza e quarta unità di potenza della ZNPP occupata.
 
"La loro detonazione non dovrebbe danneggiare le unità di potenza, ma potrebbe creare un'immagine di bombardamenti dall'Ucraina. I mass media russi e i canali Telegram disinformano su questo", ha osservato lo stato maggiore.
 
Prima di allora, Rosenergoatom ha annunciato che l'Ucraina avrebbe dovuto attaccare la centrale nucleare di Zaporizhzhya a Energodar nella notte di mercoledì 5 luglio.
 

Gli editori non possono verificare questi dati da fonti indipendenti a causa delle ostilità e dell'occupazione della ZNPP. 

In precedenza, le autorità ucraine avevano annunciato che la Federazione Russa stava presumibilmente preparando un attacco terroristico alla centrale nucleare occupata di Zaporizhzhia. Il Cremlino tradizionalmente ha negato le accuse e ha definito questa affermazione "un'altra bugia".

Le truppe russe hanno occupato la città di Energodar e la vicina centrale nucleare di Zaporizhzhya alla fine di febbraio 2022.

Pubblicato: 06/07/2023
Share:


Ultime interviste