N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 159° Aprile 2024 Anno XIV°  

Denny Mandez protagonista in Teatro con “Cose di tutti i giorni”

Denny Mandez protagonista in Teatro  con “Cose di tutti i giorni”
by Sabina Fattibene
 
La piece teatrale “Cose di ogni giorno” torna in scena. Nel 2023 ha interessato il pubblico,è un pezzo di vita quotidiana in cui lo spettatore si può confrontare.
 
Lo spettacolo mette in luce le vicende di una famiglia felice a cui non manca nulla.
 
Il capofamiglia è un uomo di successo, all'improvviso sente sgretolarsi la sua integrità da vicissitudini che sconvolgono gli equilibri,la separazione della figlia e la confessione del figlio. Di colpo il padre sembra accorgersi di qualcosa che gli era sfuggito,e vive i problemi dei figli come un suo fallimento.
 
La moglie,rappresentata da Denny Mandez, affronterà la situazione con l'affetto e l'amore, cercherà di salvare quanto si è costruito negli anni, ci sarà un lieto fine.
 
Protagonisti oltre a Denny Mandez Francesco Branchetti, che ne è anche regista.
 
La partecipazione di Denny Mandez ex Miss Italia, crea molta curiosità per come affronterà questo ruolo di madre. Attrice di Cinema affronta il testo teatrale.
 
Certo la sua avvenenza è ciò che colpisce e distrae lo spettatore. Però se la caverà molto bene.
 
Nella commedia si perdono gli equilibri... la madre però, come succedeva in passato, salva la famiglia...ma oggi le donne sono all'altezza per farlo?
 
Secondo me sì, le donne sono sempre molto più forti degli uomini anche in questa epoca e credo che abbiano la consapevolezza della loro forza per cui forse come in questo testo sono loro a riuscire a portare avanti delle situazioni problematiche arrivando alla fine a salvare qualcosa di molto importante relativo ai sentimenti che talvolta gli altri mettono in pericolo.
 
Francesco riportiamo in scena questo testo perchè vuoi fare riflettere il pubblico, ti ci sei affezionato, non hai altri soggetti interessati da proporre?
 
Cerco sempre di riproporre per almeno un paio di stagioni uno spettacolo e parallelamente sono stato in scena con altri spettacoli ma devo dire che sono particolarmente affezionato a questo spettacolo per la sua particolarità e la sua originalità naturalmente dovuta alla straordinaria penna di David Norisco.
 
La sceneggiatura come hai detto è di David Norisco, tu hai cambiato qualcosa o la tua regia è fedele al testo?
 
La mia regia è fedelissima al testo proprio per quanto l'ho amato, per quanto ha avuto la straordinaria capacità di raccontare la famiglia del nostro presente e non ho sentito il bisogno di cambiare niente.
 
Nella scelta dei testi prediligi quelli che insegnano, hanno una morale?
 
Non necessariamente ma spesso e volentieri mi imbatto in tematiche etiche e morali forse perché il teatro è la maniera che ho per dialogare con il mondo e per raccontare le mie idee.
 
Oggi per il Teatro è un momento buono la gente segue, va a Teatro?
 
Devo dire che c'è una certa ripresa e non posso che esserne felice soprattutto per i grandi sacrifici che si fanno facendo teatro in questo momento.
 
Hai sempre attrici famose, Matilde Brandi, Barbara De Rossi, non hai mai pensato di metterle tutte insieme in un’ unica commedia?
 
No Sinceramente no.
 
Sei non solo attore teatrale ma anche di Cinema ,questa lontananza dal Cinema è dovuta ad una mancanza di un ruolo adatto a te?
 
In realtà fino a qualche tempo fa ero nel Paradiso delle signore e mi capita ogni tanto di fare delle fiction TV ma è il cinema ad attrarmi di più per cui spero che capiti qualcosa nei prossimi tempi.
 
Francesco tu se dovessi scegliere sei più un animale da palcoscenico oppure più da Cinema?
 
Beh sono senz'altro di più un animale da palcoscenico ma il Cinema mi piace molto quando mi capita di farlo.
 

In attesa di vederti sul grande schermo, verremo con piacere a vederti, alla ripresa teatrale con “Cose di tutti i giorni". 

Pubblicato: 21/02/2024
Share:


Ultime interviste