N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 90° Aprile 2018 Anno V

SOLD OUT …ADIKA PONGO PRESENTANO “ YOU” IL NUOVO VIDEO CON L’AMERICANO CHRISTOPHER WILLIAMS – AL BIG MAMA ROMA

 By Angelo Martini

SOLD OUT …ADIKA PONGO PRESENTANO  “ YOU” IL NUOVO VIDEO CON L’AMERICANO CHRISTOPHER WILLIAMS – AL BIG MAMA  ROMA

Big Mama strapieno, gli Adika Pongo una delle band più soul d’Italia, hanno presentato  Venerdì 5 Gennaio 2018 in prima assoluta il  nuovo video “ You”, con la partecipazione del fuoriclasse vocalist americano Christopher Williams nipote della leggendaria Ella Fitzgerald e un duetto con Mary J. Blige. I produttori il sassofonista  Costantino Ladisa ed il bassista Alessandro Benedetti si affidano per la realizzazione del clip ad Amedeo De Dominicis della BF360 per la regia di Andrea Simeoni, posizionato sul prestigioso canale Vevo dalla SPC Sound di Silvio Pacicca.
La serata condotta da giornalista musicista Angelo Martini, in promozione con il singolo Survivor, che a preludio presentazione ha raccontato dell’amicizia che lo legava a Mike Francis, che spesso cantava sia nei compleanni di Costantino Ladisa e in concerto con gli stessi Adika Pongo, improvvisando poi una sorta di talk con i protagonisti e invitando sul palco alcuni ospiti: il conduttore cantante Rai Savino Zaba, il cabarettista Magico Aliverini amico di sempre della band e il sassofonista Costantino Ladisa che ha scritto la musica di You,  con la bellissima e bravissima cantante Ms. Francy che racconta originali aneddoti sulla registrazione e la realizzazione del video. Subito dopo la proiezione parte il concerto degli Adika Pongo, e il locale Big Mama, diretto da Marco Tiriemmi e Pasquale del Curato, si trasforma in vera disco americana con gli altri componenti: alla batteria Andrea Merli, Alessio Scialo’ alle tastiere,l’argentino Pablo Oliver percussioni, Alberto Lombardi chitarra, con gli applausi della produttrice Rai Rosaria Rumbo, lo scenografo Speaker Dj House Funk Alessandro Nikolassy, il promoter Paolo Romani, il giornalista e scrittore Valentino Maimone, la sceneggiatrice Paola Mammini, Raluca Pitiriciu, Carla Bertone.
Sicuramente è stato realizzato un  ottimo lavoro degli Adika Pongo fondati a  Roma nel 1994 anche da Niccolò Fabi, che ha continuato la strada da solista, hanno poi diviso il palco Kool & The Gang, accompagnato Lionel Ritchie, Mike Francis Norma Jean Wright cantante originale degli Chic e tanti altri artisti, con tour in Europa.
Il testo della canzone  You scritto da Sandra St. Victor, già voce principale dei Family Stand e corista di Chaka Khan e Curtis Mayfield), registrato tra Roma e Atlanta, missato negli studi Mulino Recordings da Francesco Luzzi e masterizzato a New York da Greg Calbi. Un concerto di perfezionisti, quello degli Adika Pongo, che ha ospitato da New York  l’Americana  Kamille Trust che ha cantato If I Ain’t Got You di Alicia Keys e Superstition di Stevie Wonder, con una grinta invidiabile, e la precisione impeccabile nella voce della cantate Ms. Francy che sceglie un repertorio internazionale intelligente da far scatenare il pubblico in delirio e in pieno movimento. Francesca canta bene come da studio, con presenza scenica ed eleganza da ex Top Model impeccabile riportata anche nel videoclip, con i soli ed improvvisazioni dei musicisti che non fanno rimpiangere l’amata America del Funk Dance, suonando dagli Chic, Kool & The Gang, Wind & Fire a Michael Jackson, fino al contemporaneo Uptown Funk di Bruno Mars, una vera sorpresa, con  tre titoli del precedente album Groovin' Up, Diamonds, Good Day e Chill Out, immortalati dagli scatti fotografici di Renata Marzeda. In conclusione “ You”, del M° Costantino Ladisa è un brano elegante, scritto ed arrangiato bene, molto elaborato con successioni di accordi cromatici, con un cambio di tonalità di una terza minore ascendente, ma soprattutto interessante e particolare l’impasto vocale con la voce soul pop di Ms. Fracy e quella nera di un vocalist virtuoso come Christopher Williams una delle voci più belle sulla scena mondiale, un Micheal Bolton nero. Sembra di essere ritornati alle produzioni Italo dance degli anni fine 70, 80 quando le nostre etichette sdoganavano intelligentemente  musica americana Made in Italy come i Kano di Stefano Pulga, Luciano Ninzatti, Matteo Bonsanto con la voce dell’inglese Glenn Edritch White, Dr. Togo, e poi il  grande lavoro di Pier e Paul Micioni  con i Traks, Gazebo, Gary Low, Mike Francis ed Amii Stewart.  E ancora  un eccellenza vocale come Luther Vandross che ha iniziato la sua carriera in Italia con i Change prodotto da Mauro Malavasi, Paolo Gianolio e Davide Romani, e poi vincendo 8 Grammy award. Allora  bravi gli Adika Pongo, perché  tutto far sperare in un grande ritorno della musica internazionale in Italia e in questo momento di globalizzazione né abbiamo proprio bisogno. 

ASCOLTA IL VIDEOCLIP

Pubblicato: 11/01/2018
Share:


Ultime interviste