N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 142° Novembre 2022 Anno XII° Salvo accordi scritti, le collaborazioni con RomaMeeting.it, sono a titolo gratuito e non retribuite.  

UN BRILLANTE Taras Stolyar, KOBZAR UCRAINO, al Ravenna Festival

UN BRILLANTE Taras Stolyar, KOBZAR UCRAINO, al Ravenna Festival
Il soldato della 112a brigata delle Forze di Difesa Territoriale delle Forze Armate d'Ucraina, nonché kobzar professionista e solista del NAOMI, Taras Stolyar, ha preso parte al Ravenna Festival, che si è svolto in Italia nell'ambito del progetto "Le vie dell'Amicizia".
 
L'esibizione del musicista ucraino ha ipnotizzato il pubblico europeo con l'unicità del suono della kobza ucraina e della maestria dell' artista.
 
Il kobza (ucraino : кобза), chiamato anche bandurka (ucraino:бандурка) è uno strumento musicale popolare ucraino della famiglia dei liuti, un parente della mandora dell'Europa centrale.
 
 
Questa performance ha anche attirato ancora una volta l'attenzione della comunità internazionale sull'eroica lotta del popolo ucraino per la sua libertà ed indipendenza dall'occupazione delle regioni sud-orientali dell' Ucraina da parte del terroristico esercito della Federazione Russa.
 
I carnefici che militano nell'esercito della Russia sono  soldati mongoli, ceceni, arabi, mercenari, buriati, che in questi ormai 6 mesi di guerra in Ucraina, hanno potuto mostrare al mondo le violenze contro l'Umanità di cui sono perfettamente capaci: gli stupri, le uccisioni di massa e le torture ai danni della inerme popolazione civile ucraina ed anche dei soldati ucraini prigionieri di guerra.

 

 
Pubblicato: 06/08/2022
Share:


Ultime interviste