N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 119° Dicembre 2020 Anno X°

OLIMPIADI DELLA CULTURA a Roma - Via Margutta inaugura il Premio Leonardo da Vinci

 

OLIMPIADI DELLA CULTURA a Roma - Via Margutta inaugura il Premio Leonardo da Vinci

by Sabina Fattibene

Venerdì 11 Settembre si è aperta la stagione artistica 2020 – 2021 alla galleria Area Contesa di Via Margutta, dopo la pausa estiva,con la collettiva Concorso Premio Leonardo da Vinci ideato e organizzato  da Sabina Fattibene, presidente dell'associazione Il Trittico Arte Contemporanea. Dopo il grande successo della mostra di Raffaello alle Scuderie del Quirinale a Roma,si è pensato di ricordare un grande artista da cui Raffaello si lasciò influenzare nello stile e nella composizione, il grande Leonardo da Vinci (lo  dimostra la copia che il Sanzio eseguì della perduta Leda col Cigno del maestro Leonardo).

Il Concorso Premio ha come finalità di trovare artisti emergenti di bravura e grande temperamento artistico, premiandoli con una mostra dedicata a loro a Vinci in Toscana,città natale di Leonardo. Questo Concorso si inserisce in un progetto molto ambizioso”Le Olimpiadi della Cultura” riferite all'Arte,la Musica, la Letteratura, sono itineranti, approdano in diverse città d'Italia, partono da Roma proseguono verso Napoli, Genova, Torino,Vinci,Palermo .

In esposizione ci sono i lavori di 17 artisti che hanno presentato 2 opere ciascuno, in una mostra svoltasi alla galleria Area Contesa Arte di via Margutta 90.Arrivano dall'Abruzzo, l'Emilia, la Calabria, il Lazio, la Sardegna.

Sono giovani che si mettono in mostra per la prima volta,insieme ad artisti con anni di esperienza.

Sono VirginiaRangel, Francesca Altamore, Santo Caglioti, Giuseppe Currò, Germana Gismondi,Stefania Hepeisen, Laura Donato, Margherita Martinelli, Roberto Malucelli, Franco Corvo, Sery Mastropietro, Sara Sabatini, Anna Santilli,Ettore Spada, Gerry Turano e dalla Russia Talia Aliuleva, Gianni Colavecchi.

Ci ha onorato della sua presenza,il grande musicista jazz Lino Patruno, che nel periodo estivo ha curato il ROMAN CLASSIC JAZZ  a Villa Celimontana  con grande successo, con tutto esaurito tutte le sere.

Ha visitato la mostra anche  l'attore e regista Saverio Vallone, persona molto garbata e disponibile,che ha raccontato di suoi impegni lavorativi bloccati causa   Covid, aveva in preparazione uno spettacolo teatrale Questa sera si recita a soggetto di Pirandello, ed anche il premio Raf Vallone che si svolge ogni anno,entrambi i progetti rimasti in sospeso. L'attore  è stato conteso dagli artisti e dai visitatori che gradivano avere una foto con lui. Come lo stesso Lino Patruno,impenitente scapolo d'oro si è intrattenuto con i presenti piacevolmente.

Il vernissage si è svolto con successo, presente un folto pubblico,tutti rigorosamente in mascherina e igienizzante per le  mani,offerto un rinfresco con pasticcini imbustati e il vino dato da un sommelier.

Il vernissage si è concluso con un momento poetico, la declamazione di una poesia   La Notte Insonne  della scrittrice Anna Maria Stefanini.

Durante la serata il Presidente della Commissione delle Olimpiadi della Cultura,Claudio Agostini e l'artista e critico d'arte Mario Salvo  hanno scelto, previa votazione gli artisti che avranno il piacere di esporre a Vinci,una delle tappe delle Olimpiadi della Cultura.

Collaborazione dell'associazione Pizzoli Arte Aquila.Parte grafica e creativa dell'artista Lino Sabia. Foto scattate da Magnolia Gashy .

Pubblicato: 17/09/2020
Share:


Ultime interviste