N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 85° Novembre 2017 Anno VII° 

KOOL & THE GANG “GLI AMERICANI A ROMA SIAMO NOI”

UN CONCERTO DA NUMERI UNO INSIEME
A FRANKIE & CANTHINA BAND  SOLD OUT ALL'ATLANTICO DI ROMA.
Rome 2 Novembre 2017 -
By Angelo Martini
KOOL & THE GANG “GLI AMERICANI  A ROMA SIAMO NOI”

Un concerto da Number One, all'Atlantico di Roma strapieno di gente da far venire i brividi per un sold out di oltre 2.500 fan. Già dalle prime battute il suono dei grandi maestri Kool & The Gang ci fa volare per circa due ore, nella disco-funk degli anni 70/80. L’intramontabile band di Robert Bell fenomeno del basso detto Kool "Fico", Ronald Bell, George Brown, Dennis Thomas, Micheal Ray  che hanno fatto la storia della musica mondiale del funk r’n’b e soul ai quali le nuove generazioni si inspirano come il giovane Bruno Mars ed tanti altri. Apertura del concerto affidata agli strepitosi Frankie & Canthina Band specialisti della Funky dance music, tra le migliori band italiane ed europee che sfoderano dei classici mondiali, e poi a fine concerto Frankie  viene invitato ad unirsi con tanta emozione ai Kool & The Gang, per le battute finali. I Kool ballano, si divertono, cantano tutto in modo essenziale, 11 elementi una vera big band: sincopati, swing, stop meravigliosi, armonie che solo gli americani sanno inventare rimanendo comunque nel sistema tonale! Un concerto unico per i fortunati presenti, con l’eccellente produzione del DuePuntoZero di Andrea Dadamo, locale per i concerti molto innovativo di Pomezia, con la direzione artistica di Massimiliano Caroletti. I Kool esordiscono con la meravigliosa Ladies Night, la song “Celebration”, dal titolo talmente forte che Rai Uno non può fare a meno di titolare il programma musicale che sta andando in onda in prima serata, la ballad "Joana" dell'83, ed un finale con la Top" Get down on it", facendo cantare in modo responsoriale tutti i fan dell’Atlantico in delirio. La stessa canzone tra l'altro cantata spesso da Mike Francis nei suoi concerti, e poi incidendo una stupenda Take my heart, con Frankie & Canthina band per i 20' anni di carriera del gruppo.
Camerini presi d’assalto per un originale meet and greet dedicato ai fan con gli album in mano per farsi fare dei preziosi autografi e dei selfie ricordo sui album storici come “Wild and peaceful”, The Spirit of the Boogie, per un totale di oltre100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Una particolarità da sottolineare, tutti i  componenti dei Kool, ad inizio serata, sono usciti fuori dai camerini per ascoltare molto compiaciuti, portando il ritmo annuendo con la testa e battendo il piede, il sound di Frankie Lovecchio voce leader dei Frankie & Canthina Band accompagnato da fuoriclasse: il M° Massimo Idà' keyboards & background voce, Fabio Sinigaglia, guitar & background voce, Marco Iannarilli bass, Marcello Surace drums, Giancarlo Ciminelli trumpet, Franco Marinacci sax, che hanno eseguito alcuni successi internazionali: The glow of love ( Luther Vandross ), Let the music play (Barry White), I'm your boogie man (Kc & the sunshine Band), Sing a song (Earth Wind & Fire), Don't stop till you get enough ( Micheal Jackson). Ospite d’eccezione la bellissima Eva Henger, a cui i Kool hanno dedicato la song Cherish, per il suo compleanno festeggiato nel privè davanti ad una torta  con  sua figlia Mercedesz Henger sempre di più in ascesa come presentatrice top, l’amica del cuore la stilista Renè Komjati, Patriza Pellegrino, Piero Genuardi, Gianluca Branco e Manila Boff di uomini e donne, Massimo Rastelli ex allenatore del Cagliari, Alessandro Mazzini. Il concerto è stato presentato dal carismatico show man disco romane Paolo Pasquali in arte  Doctor Vintage, con al seguito le belle ballerine modelle Monica Krystal  e Wendy Stuart della Ipnotik Fashion Agency di Johnny Zampa e Claudio Lippi, con gli applausi del musicista Angelo Martini attualmente in promozione con una nuova versione di Survivor grande successo degli anni 80 di Mike Francis, Booking Agency by Subside Records di Vanni Giorgilli coordinatore il Dj producer internazionale Nick Peloso, alcuni dirigenti della SS Lazio, l’arrangiatore dallo stile americano il M° Carlo Gigante, il cantante Massimo Nardi, e tanti altri per i bellissimi scatti del fotografo Claudio Martone. Un concerto che sicuramente verrà ricordato nella storia della Capitale, che ha un cuore musicale nero, che pullula di musicisti eccellenti dallo stile americano, come i nostri Frankie & Canthina Band, che con la loro musica e i loro concerti hanno mantenuto viva la cultura della musica americana e non solo, suonando ogni settimana nei club romani  ed italiani, e stasera dividere il palco con i maestri Kool & The Gang è un emozione pura per tutti noi, per trasmettere ancora adesso anche ai giovani contemporanei, l’emozione della grammatica del Funky, della musica Koll, perché in questa splendida serata  gli “ Americani a Roma adesso siamo anche noi”.
Raccontando un po’ della bellissima storia dei Kool & the Gang ricordiamo che sono un gruppo musicale statunitense. Si formarono nel 1964 a Jersey City, in New Jersey ed attraversarono diverse fasi nella loro carriera. Iniziarono come praticanti dell'r&b e del funk a metà anni 60. L'esplosione commerciale avvenne nel 1974, quando uscì il disco "Wild and Peaceful", che abbraccia in pieno il genere disco.
La grafia iniziale del gruppo era Kool and the Gang, come l'album di debutto omonimo del 1969. Dall'album Wild and Peaceful del 1973 adottarono la grafia Kool & the Gang, mantenuta da allora in poi. I membri principali del gruppo tra gli anni inclusero i fratelli Robert Bell (conosciuto come "Kool") al basso (nato l'8 ottobre 1950 a Youngstown, in Ohio) e Ronald Bell al sassofono tenore (nato il 1º novembre 1951 a Youngston, in Ohio); George Brown alla batteria (nato il 5 gennaio 1949); Robert Mickens alla trombetta; Dennis Thomas all'altro sassofono; Claydes Charles Smith alla chitarra (nato il 6 settembre 1948 e morto il 20 giugno 2006), il trombonista Clifford Adams ( Nato il 8 ottobre 1952, Trenton, New Jersey, Stati Uniti e morto il 12 gennaio 2015, Trenton, New Jersey, Stati Uniti ) e Rick Westfield alla tastiera. Il padre dei fratelli Bell era uno dei manager di Thelonious Monk e i fratelli erano amici di Leon Thomas. Da notare che l'ultimo chitarrista dei Kool & the Gang, Claydes Charles Smith, scrisse molti dei successi del gruppo, tra cui Joanna, Hollywood Swinging e Celebration. Nel 1964, Robert formò una banda strumentale chiamata "The Jazziacs" con cinque amici del liceo. Cambiarono il loro nome in "Kool & the Gang" e segnarono le pop-charts mondiali con l'uscita del loro debutto musicale, Kool and the Gang. Nonostante nessuno dei tre single dell'album riuscì a scalare la vetta delle pop-charts, i loro successi R&B furono veloci e di massa. Seguirono diversi album dal vivo e in studio, ma Wild and Peaceful del 1973 suscitò parecchio interesse nel mondo della musica con i singoli Jungle Boogie (che in futuro verrà utilizzata in Pulp Fiction di Quentin Tarantino) e Hollywood Swinging (nel videogioco GTA: San Andreas). Molte critiche giudicano l'album The Spirit of the Boogie del 1975 come il più grande successo della band. Comunque, dopo quell'album la band passò dal genere funk alla disco-funk.
Nella seconda metà degli anni settanta ci furono grosse novità con l'ingresso del nuovo cantante James "J.T." Taylor. Nel 1979 con l'album Ladies'Night ed i singoli che ne conseguirono ci fu la vera consacrazione. Le loro numero 1 in quegli anni furono Fresh e Celebration, dall'album Celebrate!, prodotto da Eumir Deodato. Alcuni brani riuscirono ad ottenere successo come ad esempio, Big Fun, No Show, Get Down on It e Joanna. Il loro album del 1984, Emergency si posizionò quattro volte entro le 20 hit del momento. Il gruppo si fermò del tutto dopo l'album Forever, quando sia Taylor che Ronald Bell abbandonarono il gruppo; entrambi ritornarono in seguito, ma la vena creativa non fu più quella di un tempo.
   Nutrita ed eccellente  discografia:
• Hollywood Swinging fu usata anche da Jon Arons nel suo numero di danza sullo Steve Harvey Show.
• Frammenti di Hollywood Swinging si possono ascoltare nella canzone Let Me Clear My Throat di DJ Kool.
• Il singolo Hollywood Swinging è presente anche nel videogioco Gta San Andreas, all'interno della playlist della Radio Bounce FM.
• Dall'album Light of Worlds, del 1974, è stata più volte utilizzata la canzone Summer Madness. DJ Jazzy Jeff & The Fresh Prince l'hanno usata per la loro hit Summertime.Più recentemente è servita come musica di sottofondo per uno spot della Nike ed è stata una delle canzoni di sottofondo ai giochi Tony Hawk's Project 8 e GTA: Vice City.
• Jungle Boogie è stata utilizzata nella colonna sonora di Pulp Fiction, mentre il gruppo stesso è citato in Kill Bill. Entrambi i film sono di Quentin Tarantino.
• Il brano Celebration compare nel gioco Rayman Raving Rabbids 2 come canzone suonabile.
• In un episodio di Friends Ross prepara una sorpresa con la cornamusa per il matrimonio di Monica e Chandler, e quest'ultimo afferma -correttamente-: "sembra "Celebration" dei Kool & the Gang!"
• Il gruppo è citato dal co-protagonista Driss in Quasi amici - Intouchables nelle prime battute del film quando si presenta al colloquio di lavoro.
• Nel 2001, durante una puntata del programma "La Notte Vola" condotto da Lorella Cuccarini, il brano "Get Down on It" è stato reinterpretato da Cristina D'Avena e Orietta Berti.
• Il brano Summer Madness si può sentire come colonna sonora all'interno del film Boyz n the Hood - Strade violente, nonché all'interno del film Rocky, proveniente dal giradischi in una delle scene iniziali, all'interno dell'appartamento di Stallone.
• Il gruppo è citato nel decimo episodio della prima stagione della serie televisiva Joey dal protagonista, Joey Tribbiani (interpretato da Matt Le Blanc).
• In un episodio dei Simpson il dottor Hibbert investe il gatto di Lisa perché, durante la guida, era distratto dal suo arbre magique che raffigura proprio Kool & the Gang.
• Una porzione di Ladies' Night è stata eseguita dalla cantante Anastacia in alcune date del suo Resurrection Tour per introdurre la canzone Defeated, cantata in compagnia delle sue coriste.
• Nel 2007 un album pubblicato dai Kool & the Gang è Still Kool.
• Nel 2013 l'artista musicale glue70 pubblica su Bandcamp l'album Points of Interest. Uno dei pezzi,Casin, è un remix di Joanna. Il pezzo ha ottenuto grande popolarità sul web grazie al suo remix You reposted in the wrong neighborhood, divenuto poi un noto meme.
 

Pubblicato: 08/11/2017
Share:


Ultime interviste