N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 109° Febbraio 2020 Anno X°

L’ACCADEMIA ANGELICO COSTANTINIANA INAUGURA IL NUOVO ANNO

 L’ACCADEMIA ANGELICO COSTANTINIANA INAUGURA IL NUOVO ANNOSOTTO IL SEGNO DELLA SANTA CASA DI LORETO E FESTEGGIANDO I SUOI 70 ANNI

L’ACCADEMIA ANGELICO COSTANTINIANA INAUGURA IL NUOVO ANNO

  Già da qualche anno, con la pubblicazione di Padre Santarelli sulla rivista “Il Messaggio della Santa Casa” (p. 262) nel numero di luglio-agosto 2017, si è parlato più storicamente dell’arrivo della Santa Casa a Loreto, avvenimento che la tradizione popolare cristiana attribuisce agli “angeli”, nella notte tra il 9 e il 10 dicembre 1294, ma che la storia ha dimostrato essere stata effettuata invece dagli “Angelo”, ovvero dalla Famiglia Imperiale degli Angelo-Comneno che regnava su l’Epiro e la Tessaglia, per proteggere la Sacra Reliquia.

L’argomento è stato trattato in occasione è l’inaugurazione del nuovo Anno accademico 2019-20, il 70° dalla sua fondazione, dell’Accademia Angelico Costantiniana di lettere, arti e scienze; avvenuto sabato 7 dicembre nella splendida cornice del Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro del Pio Sodalizio dei Piceni a Roma.

A dare il benvenuto è stato il Presidente dell’Accademia, P.pe Avv. Alessio Angelo-Comneno di Tessaglia, mentre la prolusione è stata tenuta dal dr. Fernando Frezzotti Accademico di Merito e cultore di storia, in particolare di quella riguardante le Marche e specialmente la città di Ancona. Frezzotti dal 2013 è membro della “Comunità Ellenica delle Marche” ed è responsabile dal 2017 del Settore Studi Storici all’interno della medesima comunità. Recentemente autore di uno studio dal titolo “La traslazione si è fatta uomo: elementi per una lettura positiva della traslazione delle pietre della Santa Casa di Loreto”, fruibile sul supplemento n. 4 della rivista scientifica dell’Accademia “Studi sull’Oriente Cristiano”, pubblicazione di caratura internazionale, riconosciuta nella Classe A del MIUR.

Nel corso della serata sono stati consegnati i diplomi ai nuovi accademici ed anche alcune benemerenze direttamente dalla Real Casa. Tra queste ultime quelle conferita all’Accademico Onorario Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, barone di Culcasi, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale, afferente al gruppo Fondazione Roma di cui è Presidente Onorario; agli Accademici Ordinari Prof. Gaetano Passarelli, direttore della rivista “Studi sull’Oriente Cristiano”, l’Avv. Marchese Giorgio MIRTI della VALLE, presidente della Commissione giuridica dell’Accademia, i l Dott. Nicola Stock, già Presidente dell’Accademia e il Prof. Franco Ceriati. Benemerenze anche per alcuni Accademici di Merito di lungo corso: la Prof.ssa Graziella Carassi del Pio Sodalizio dei Piceni, il Maestro Biagio Andriulli e poi: Dott.ssa Marigia Moroni Arbia, Avv. Gianfranco Cioffi, Prof.ssa Rosalia Napoli, Avv. Ignazio Franco Caramazza, Ing. Giovanni Aricò, Conte Giorgio Ruspantini, Dott. Giorgio Caringi, Prof.ssa Antonietta De Angelis e il Consigliere di Stato Adolfo Metro.

Tra i nuovi entrati, invece, nominati Accademici Onorari, il Prefetto di Ancona S.E. Dott. Antonio D’Acunto, S.E. Prof. Dott. Liviu - Petru ZĂPÎRŢAN Ambasciatore di Romania presso la Santa Sede e il Sovrano Militare Ordine di Malta e il Dott. Virgilio Avato, fiduciario di Sua Santità Bartolomeo, Patriarca di Costantinopoli. Nuovi Accademici di Merito: Avv. Professor Giovanni Brandi Cordasco Salmena di San Quirico, Prof.ssa Lucilla Bonavita, Avv. Francesco Cimmino, Avv. Marco Serpilli, Avv. Anna Gabriele, Prof.ssa Rosita Signorello, Sig. Franco Casamassima, Avv. Daniele Ruocco, Dott. Andrea Trucchia. Accademico anche l’imprenditore Armando Cinquegrana, a cui è stata conferita la delega al Turismo.

In conclusione gli accademici e gli amici dell’Accademia hanno festeggiato nella tradizionale e riservata cena conviviale, alzando i calici e brindando con affetto, tutti uniti intorno al Presidente, per i primi 70 anni dell’Accademia.

Pubblicato: 11/02/2020
Share:


Ultime interviste