N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 104° Settembre 2019 Anno IX°

IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISCHIA APPROVA LE 5 PROPOSTE DEL CONSIGLIERE COMUNALE COLONNELLO ANTONIO PIRICELLI

 IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISCHIA , CON GRANDE SENSO DI RESPONSABILITA’ , AD UNANIMITA’ DI VOTI APPROVA LE 5 PROPOSTE DEL CONSIGLIERE COMUNALE COLONNELLO ANTONIO PIRICELLI AFFERENTI LE POLITICHE IN MATERIA DI SICUREZZA DELL’ISOLA DI ISCHIA ED INCREMENTO DI PERSONALE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE ATTRAVERSO L’UTILIZZO DEI CIRCA 65000 POLIZIOTTI LOCALI ITALIANI INSERENDO LA POLIZIA LOCALE NELLA LEGGE 121 DEL 1981

IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISCHIA APPROVA LE 5 PROPOSTE DEL CONSIGLIERE COMUNALE COLONNELLO ANTONIO PIRICELLI

 SU PROPOSTA DEL CONSIGLIERE COMUNALE COLONNELLO DOTT. ANTONIO PIRICELLI

PREMESSO che :

-          i fatti terroristici occorsi negli ultimi tempi in tutto il mondo , in particolar modo in Francia e Germania , hanno fatto si che nei cittadini si mettesse in moto un meccanismo di fibrillazione continua e costante , teso a creare forti preoccupazioni in materia di sicurezza

-          Tali situazioni non sono da sottovalutare , ed è necessario rafforzare ed incrementare la sicurezza su tutto il territorio nazionale , non ponendo in secondo piano le isole ed in particolar modo l’isola di ISCHIA e gli operatori di POLIZIA LOCALE che in questo momento importante possono contribuire in modo concreto a concorrere in tutta la nazione per garantire la CIVILE CONVIVENZA .

CONSIDERATO che

-          Quotidianamente migliaia e migliaia di persone sono di passaggio per il porto di NAPOLI diretti verso le isole e di ritorno dalle stesse

-          Il PORTI di NAPOLI , MERGELLINA e POZZUOLI sono privi di qualsiasi sistema di controllo/deterrente che vada a garantire la sicurezza dei cittadini residenti dell’isola di ISCHIA e dei turisti che usufruiscono dei traghetti o degli aliscafi  ;

-          Nel porto di NAPOLI vi è anche lo scalo delle crociere pertanto spesso il numero di presenze che circolano per il porto aumenta in modo esponenziale     

-          In questi giorni il SIGNOR MINISTRO DELL’INTERNO così come riportato dalle testate giornalistiche ha rilasciato dichiarazioni comunicando che i poliziotti devono essere armati anche fuori dal servizio per fronteggiare il terrorismo ;

-          Il CAPO DELLA POLIZIA DI STATO ,  così come riportato dalle testate giornalistiche , ha inviato direttive ai propri dipendenti ;

-          Tali dichiarazioni importanti , rese dal MINISTRO di un dicastero deputato alla SICUREZZA dei CITTADINI e la NOTA del CAPO POLIZIA DI STATO  non sono da sottovalutare ;

-          La POLIZIA LOCALE ITALIANA annovera circa 65000 donne ed uomini , che spesso come lo scrivente percorrono centinaia di chilometri ed impiegano due o tre ore al giorno per recarsi al lavoro;

-          Gli operatori di POLIZIA LOCALE ITALIANA , alla pari delle altre FORZE DI POLIZIA , durante il viaggio utilizzando i vettori del mare ed i servizi pubblici (autobus e tram etc.) , spesso sono chiamati ad intervenire perché riconosciuti dai cittadini come tutori della sicurezza pubblica 

IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISCHIA AD UNANIMITA’ DI VOTI HA DELIBERATO :

 

DI FARE VOTI CHIEDENDO CON URGENZA AL SIGNOR PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI ED IL SIGNOR MINISTRO DELL’INTERNO

CONSIDERATO che

Ø  quanto sta accadendo nel MONDO , ed in particolare in FRANCIA e GERMANIA , ha creato uno stato di forte preoccupazione , di fibrillazione continua nei cittadini

Ø  lo STATO ITALIANO dispone di circa 65000 POLIZIOTTI LOCALI ITALIANI che lavorano su tutto il territorio nazionale 365 giorni all’anno :

a.       di eliminare AD HORAS i vincoli che legano GLI OPERATORI DELLA POLIZIA LOCALE ITALIANA ai territori inserendo la stessa nella LEGGE 121 del 1981 INSERENDOLA NEL COMPARTO SICUREZZA , così da poter avere una quantità di personale in servizio e fuori servizio che vada a collaborare con le QUESTURE per garantire la SICUREZZA su tutto il territorio nazionale

b.       di riconoscere AGLI OPERATORI DELLA POLIZIA LOCALE ITALIANA :

·         tutti i RISCHI legati alle mansioni ed allo staus di POLIZIOTTO ,

·         UNA ADEGUATA PREPARAZIONE PROFESSIONALE anche in termini di PUBBLICA SICUREZZA

·         gli stessi EQUIPAGGIAMENTI che delle altre FORZE DI POLIZIA

c.         di tenere in forte considerazione che le ISOLE e l’ISOLA DI ISCHIA che annovera circa 7.000.000 (SETTEMILIONI ) di presenze TURISTICHE ANNUE , circa 70.000 (SETTANTAMILA) RESIDENTI , necessitano di una considerazione maggiore da parte del GOVERNO relativamente alle POLITICHE DI SICUREZZA ,

 

IL CONSIGLIO COMUNALE , 

LETTA LA PROPOSTA DEL CONSIGLIERE COMUNALE COLONNELLO ANTONIO PIRICELLI

 

DELIBERA N.1 

DI INVITARE , CON URGENZA , IL SIGNOR PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI ED IL SIGNOR MINISTRO DELL’INTERNO

Ø  quanto sta accadendo nel MONDO , ed in particolare in FRANCIA e GERMANIA , ha creato uno stato di forte preoccupazione , di fibrillazione continua nei cittadini

Ø  lo STATO ITALIANO dispone di circa 65000 POLIZIOTTI LOCALI ITALIANI che lavorano su tutto il territorio nazionale 365 giorni all’anno :

d.       ad eliminare AD HORAS i vincoli che legano GLI OPERATORI DELLA POLIZIA LOCALE ITALIANA ai territori inserendo la stessa nella LEGGE 121 del 1981 INSERENDOLA NEL COMPARTO SICUREZZA , così da poter avere una quantità di personale in servizio e fuori servizio che vada a collaborare con le QUESTURE per garantire la SICUREZZA su tutto il territorio nazionale

e.        di riconoscere AGLI OPERATORI DELLA POLIZIA LOCALE ITALIANA :

·         tutti i RISCHI legati alle mansioni ed allo staus di POLIZIOTTO ,

·         UNA ADEGUATA PREPARAZIONE PROFESSIONALE anche in termini di PUBBLICA SICUREZZA

·         gli stessi EQUIPAGGIAMENTI che delle altre FORZE DI POLIZIA

f.        di tenere in forte considerazione che le ISOLE e l’ISOLA DI ISCHIA che annovera circa 7.000.000 (SETTEMILIONI ) di presenze TURISTICHE ANNUE , circa 70.000 (SETTANTAMILA) RESIDENTI , necessitano di una considerazione maggiore da parte del GOVERNO relativamente alle POLITICHE DI SICUREZZA ,

g.        di inviare il presente deliberato con urgenza alla PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI ED AL MINISTERO DEGLI INTERNI  

DELIBERA N. 2

DI FARE VOTI CHIEDENDO CON URGENZA AL SIGNOR PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA

a.       di valutare immediatamente l’opportunità di far sottoscrivere un accordo/convenzione  tra i SINDACI DEI COMUNI DI TUTTA LA REGIONE CAMPANIA che vada a dare l’opportunità , in attesa che il SIGNOR PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ED IL SIGNOR MINISTRO DELL’INTERNO valutino in modo positivo ed urgente di inserire la POLIZIA LOCALE ITALIANA nella LEGGE 121/81 , agli operatori di POLIZIA LOCALE di rivestire le qualifiche di POLIZIA GIUDIZIARIA E PUBBLICA SICUREZZA su tutto il TERRITORIO REGIONALE  , cosi da avere un incremento di operatori di POLIZIA , i quali anche se liberi dal servizio , possono operare a pieno titolo in qualsiasi momento

b.       a provvedere all’incremento delle risorse economiche per gli OPERATORI DELLA POLIZIA LOCALE per garantire la SICUREZZA dei cittadini della REGIONE CAMPANIA

c.        di attivare le procedure per le centrali del numero unico di PRONTO INTERVENTO in CAMPANIA , dove la centrale dovrà vedere lavorare gomito a gomito operatori di POLIZIA DI STATO , CARABINIERI , GUARDIA DI FINANZA , POLIZIA LOCALE E CORPO FORESTALE , partendo dall’ISOLA di ISCHIA.

 

DELIBERA N.3

              DI INVITARE CON URGENZA , IL SIGNOR PREFETTO DI NAPOLI ED IL SIGNOR QUESTORE DI                             

             NAPOLI per quanto di competenza visti i momenti di difficoltà relativi ai fatti di terrorismo occorsi negli ultimi 

             tempi :

a.       il rafforzamento dei controlli da parte delle FORZE DI POLIZIA all’imbarco dei porti di NAPOLI , MERGELLINA E POZZUOLI

b.       di individuare a chi compete , l’apposizione di metal detector ed altri strumenti finalizzati al controllo delle persone e dei bagagli diretti sui vettori del mare , in quanto quotidianamente MIGLIAIA di persone utilizzano aliscafi o traghetti, e si imbarcano con bagagli al seguito senza nessun controllo da e per le isole. Tale situazione senza monitoraggio è sicuramente da tenere in grande considerazione

c.        di incrementare i controlli in mare e sulle spiagge dell’isola di ISCHIA , attraverso l’utilizzo degli  OPERATORI DELLA POLIZIA DI STATO CON LE MOTO DI MARE  , in quanto gli stessi con grande professionalità ogni anno rendono un ottimo servizio , e la loro presenza unitamente alle motovedette dell’ARMA DEI CARABINIERI E DELLA CAPITANERIA DI PORTO  , da sicurezza ai bagnanti ed ha una duplice funzione controllo delle spiagge e dei natanti , facendo si che il periodo di impiego sia dalla metà di LUGLIO fino ai primi di SETTEMBRE                                                   

d.       di inviare il presente deliberato con urgenza al SIGNOR PREFETTO DI NAPOLI ED AL SIGNOR QUESTORE DI NAPOLI

 

DELIBERA N.4

DI INVITARE , IL SIGNOR PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA al fine di avere                   INCREMENTO DELLA SICUREZZA SUGLI ALISCAFI ,TRAGHETTI E MEZZI DI TRASPORTO TERRESTRE DELLA REGIONE CAMPANIA di approvare una delibera di Giunta con la quale da la possibilità 

a.        alle FORZE DI POLIZIA (POLIZIA DI STATO , ARMA DEI CARABINIERI , GUARDIA DI FINANZA , POLIZIA LOCALE E PROVINCIALE , CORPO FORESTALE DELLO STATO ) e GUARDIA COSTIERA DI POTER USUFRUIRE DI UN ABBONAMENTO UNICO , DA POTER UTILIZZARE SU TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE VALIDO SIA PER I VETTORI DEL MARE CHE PER I MEZZI TERRESTRI , NON CREANDO DISCRIMINAZIONE E COINVOLGENDO TUTTI I SOGGETTI SOPRA CITATI AL FINE DI AVERE UNA PRESENZA MAGGIORE E COSTANTE SU TUTTI I MEZZI DI TRASPORTO SIA MARITTIMI CHE TERRESTI CON IL FINE DI GARANTIRE LA SICUREZZA DEI CITTADINI CHE USUFRUISCONO DI TALI SERVIZI

b.       alle FORZE DI POLIZIA ( POLIZIA DI STATO , ARMA DEI CARABINIERI , GUARDIA DI FINANZA , POLIZIA LOCALE E PROVINCIALE , CORPO FORESTALE DELLO STATO ) E CAPITANERIA DI PORTO , CHE NEI PERIODI DI ESIGENZA VENGONO AGGREGATI E COMUNQUE IMPIEGATI O OPERANO SULLE ISOLE CHE NON SONO IN POSSESSO DI ABBONAMENTO , DI POTER AVERE LO STESSO COSTO DEL BIGLIETTO PARI A QUELLO CHE VIENE APPLICATO AI RESIDENTI     

c.        di inviare il presente deliberato al SIGNOR PRESIDENTE DELLA REGIONE ED AL PRESIDENTE DELLA COMMSSIONE TRASPORTI DELLA REGIONE CAMPANIA

 

 

 

 

DELIBERA N.5

 

d.       MANDATO AL SIGNOR SINDACO DI ISCHIA DI CONVOCARE UNA CONFERENZA DEI SINDACI delle isole di ISCHIA finalizzata a stipulare e sottoscrivere una convenzione che vada a stabilire che gli operatori di POLIZIA LOCALE operanti sull’ISOLA DI ISCHIA hanno qualifiche di POLIZIA GIUDIZIARIA e PUBBLICA SICUREZZA su tutto il territorio isolano al fine di poter garantire la presenza di più operatori anche fuori dal servizio e nelle 24 ore nell’intero territorio .

e.        di inviare il presente deliberato a TUTTI I SINDACI DELL’ISOLA DI ISCHIA  

Pubblicato: 04/08/2016
Share:


Ultime interviste