N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 122° Marzo 2021 Anno XI°

Ucraina: lo Stato sosterrà chi, avendo lavorato all'estero, apre attività nel Paese.

Ucraina: lo Stato sosterrà chi, avendo lavorato all'estero, apre attività nel Paese.

by Maryana Bilyk

Il Gabinetto dei Ministri dell'Ucraina ha sostenuto l'introduzione di assistenza per il "reinserimento economico" dei lavoratori migranti al rimpatrio. La decisione di assegnare loro le sovvenzioni è stata presa in una riunione del governo mercoledì 27 gennaio. Lo ha annunciato il primo ministro ucraino Denis Shmygal nel suo canale Telegram.

Tale sostegno da parte dello Stato mira a garantire che le persone rimangano in Ucraina e abbiano l'opportunità di aprire o sviluppare la propria attività.

Questo è un investimento nella propria comunità, nella propria economia, nel proprio paese”, ha commentato Ihor Petrashko, Ministro dello sviluppo economico, del commercio e dell'agricoltura dell'Ucraina.

Un cittadino ucraino che ha svolto un'attività retribuita all'estero per più di 1 anno avrà diritto a ricevere aiuto.

"Il documento stabilisce che una persona che è tornata in Ucraina e vuole avviare un'attività in proprio potrebbe richiedere fino a 150.000 grivnie per questo scopo", ha detto Shmygal.

Ha anche osservato che una delle condizioni principali dell'iniziativa è che una persona debba investire i propri fondi in un importo non inferiore a quello emesso dallo Stato.

"Ci auguriamo che tale sostegno fornisca incentivi alle persone a rimanere in Ucraina, avviare un'attività in proprio, investire nella loro comunità e in nuovi posti di lavoro per gli ucraini", ha detto Shmygal, aggiungendo che tale politica è volta a sviluppare l'economia degli ucraini e del Paese.

Inoltre, i partecipanti al programma potranno ricevere consulenze gratuite sull'organizzazione aziendale e seguire un corso di formazione specializzato sulla creazione di un business plan.

Il meccanismo e le condizioni per fornire supporto saranno approvati dal governo.

Pubblicato: 03/02/2021
Share:


Ultime interviste