N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 131° Dicembre 2021 Anno XI°

Giorgio Diddi: Donazione di mascherine e fondatore della Dimedical

Giorgio Diddi: Donazione di mascherine e fondatore della Dimedical

by Angelo Martini

Giorgio Diddi è figlio d’arte, imprenditore pratese, da sempre nel tessile .

Lui rappresenta la terza generazione, il padre imprenditore, il nonno imprenditore.

Durante questa lunga pandemia la città di Prato ha chiesto alla sua azienda, punto di riferimento sul territorio, di produrre presidi di protezione per fare fronte all’emergenza coronavirus.

Diddi non si è tirato indietro e non solo ha prodotto 350.000 mascherine, convertendo un reparto per la produzione “a mano” delle stesse, ma ha anche acquistato macchinari per la produzione di mascherine certificate chirurgiche automatizzando la filiera produttiva fondando la Dimedical.

 

Intervista a Giorgio Diddi

Quanto è stato importante per lei dare un contributo così profondi alla sua città?

Direi che è stato fondamentale.  Poi come sono solito dire, aiutando gli altri ci si aiuta. 

Producendo mascherine per aiutare ho potuto creare lavoro per i miei dipendenti assicurando loro gli stipendi.

Lei ha donato molto, come l’ha fatta sentire?

Credo nella beneficenza e nell’aiuto reciproco.

Quanto ne ha risentito il suo settore di questo momento di crisi?

Molto si parla nel distretto tessile anche di una riduzione dei fatturati del 70%.

Come crede di combattere questa profonda crisi mondiale?

Come direbbe mio nipote Dante, usando i “Superpoteri”.

Pubblicato: 11/04/2021
Share:


Ultime interviste