N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 114° Luglio 2020 Anno X°

Terre vivaci - Università Roma Tre -

27 marzo 2012, ore 17.00-20.00 Seminario a cura di Giovanni Guanti e Roberto Raieli

 
 

Terre vivaci  - Università Roma Tre -

 

Oggetto del seminario è la cultura poetica odierna e le sue implicazioni letterarie, spettacolari e sociali in rapporto al pubblico effettivo e potenziale.
Il seminario è articolato in tre lezioni di approfondimento, nell’ambito del corso di Estetica musicale del professor Giovanni Guanti (DAMS RomaTre). Lo scopo è discutere e analizzare, insieme a scrittori e critici autorevoli, la possibilità delle manifestazioni poetico-musicali di coinvolgere in eventi ‘spettacolari’ (interpretazione di attori, integrazione con la musica, video) un pubblico più ampio di quello avvezzo alla forma scritta (libri, siti web).
È necessario discutere le strategie estetiche e comunicative adeguate alla contemporaneità, valutando modalità diverse quali l’allestimento di spettacoli di poesia recitata, la cooperazione con la musica, o vere e proprie performance sinestetiche e tecnologiche. È necessario discutere, inoltre, come coniugare il valore in sé del testo con l’incremento della sua effettiva risonanza etica e civile, e come evitare che la ricerca di un sistema di più ampia diffusione del messaggio poetico vada a scapito della sua intrinseca qualità letteraria. A ogni seminario seguirà una performance poetico-musicale, per stimolare gli ascoltatori con validi esempi delle argomentazioni trattate.
Si propongono, dunque, le strategie, anche ‘musicali’, di penetrazione della poesia nel pubblico di oggiAggiungi un appuntamento per oggi, chiarendo come questa possa utilizzare linguaggi, forme e metodi di comunicazione adeguati alla realtà attuale, senza segregarsi in una torre d’avorio letteraria eretta su imitazioni della tradizione e su un linguaggio o troppo anonimo o troppo ricercato. Insomma, il messaggio della poesia deve mostrarsi capace di raggiungere tutti, senza compromettere la propria intima sincerità e senza adeguarsi passivamente alle mode e al mercato.

 

27 marzo 2012, dalle 19.00 alle 20.00
 
Performance di Rita Pacilio
 
Jazz in versi: contaminazione di poesia e musica jazz
 
Antonello Rapuano, pianoforte
Giovanni Francesca, chitarra elettrica
Vincenzo Saetta, sassofono
Rita Pacilio, vocee autrice dei testi
 
Pubblicato: 19/03/2012
Share:


Ultime interviste