N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 117° Ottobre 2020 Anno X°

SILVIA TIRADO: “SOY TUYA” - IL NUOVO SINGOLO, IL NUOVO STILE

SILVIA TIRADO:  “SOY TUYA”  -  IL NUOVO SINGOLO, IL NUOVO STILE
By Angelo Martini
 
Il Covid non può fermare la musica, non può fermare la bellezza della sua voce sensuale, del suo fisico bomba sexy, ma soprattutto il carisma della sua professionalità di musicista e figlia d’arte.
 
Silvia Tirado con il suo nuovo singolo “Soy Tuya” ci porta nel suo mondo sensuale, dinamico, con una cifra stilistica musicale ben precisa.
 
Non una Silvia come nelle precedenti song dai toni più ritmati in stile reggaeton, “Diablia”, l’accattivante sensuale versione spagnola di “Don’t Speak dei No Doubt” alla Sade, o la movimentata Chanel Parfum, ma un pezzo che segna il preludio del suo the new musical destiny, per una Soy Tuya scritta ed arrangiata bene, con l’ottima e puntuale produzione di Gabriele Pippo e G Romano.
 
Silvia da navigata meticolosa cantautrice parla della sua contemporaneità, della sua storia, che è in fondo riguarda un po' tutti, delle passioni, dell’elemento più bello, l’amore, che fa diventare le canzoni non moderne ma eterne, rompe gli schemi, un singolo scritto durante la sua relazione con Gabriele Pippo, figlio del noto Pippo Franco, che l’ha arricchita sia umanamente che professionalmente, racconta di due persone innamorate della musica,  perché insieme, e solo insieme, si possono raggiungere sogni ed obbiettivi importanti.
 
E’ stato scelto il fascino dell’agrodolce tonalità di Mi minore, centrando l’estensione della voce di Silvia e mantenendo la sua interessate afona fonogenia vocale, sempre energica mai gridata, mai scontata, con una scansione ritmica melodica moderna fatta di frasi brevi di note ribattute, con variazioni melodiche e la scelta attuale ormai obbligata di quattro accordi minimali della durata di minuti 2’40”.
 
Il video montato con taglio veloce molto americano diretto dal vulcanico Marko Carbone per la M4k produzione. Silvia si muove con grande disinvoltura davanti alla telecamera, con grande sensualità innata, si vede la sua palestra televisiva protagonista di Temptation Island, con un bellissimo cast di giovani il modello Riccardo China, i ballerini Manolo La Cura, Andy Delgado.
 
“Ho scritto Soy Tuya e ci tengo a dirlo durante la mia relazione con Gabriele
 
– ci racconta Silvia con emozione e soddisfazione – perché parlo di due persone che condividono la stessa passione per la musica: Senza di te non sarei capace di far fronte a tutti i sogni miei, perché in due tutto si può fare. Rompere gli schemi di una vita infame, meglio che stare soli come un cane sempre alla ricerca della nostra pace.
 
Non mi ispiro a nessuno, mi ritengo una persona originale, anche se stimo tantissimi cantanti in particolare John Legend un grandissimo artista completo, cantante compositore, arrangiatore, ascolto molta musica Anuel, Ozuna, Daddy Yankee, utilizzo la lingua italiana e spagnola, creandone un connubio linguistico, in fondo è quello che mi caratterizza, perché mamma Rachele è di Santo Domingo e papà Silvio italiano. Ci tengo molto a questa canzone, non parlo mai dei miei progetti futuri per scaramanzia, mi auguro solamente che questo sia solo l’inizio di un bellissimo percorso musicale…la mia vita.”
 
 
Link  https://youtu.be/iJwlSgb7mNc
 
Link https://open.spotify.com/album/5OmW0R4FGKiCEbrFvLIvhm?si=YJwfHVO-SuG51tQn34IdFQ
 
Pubblicato: 03/10/2020
Share:


Ultime interviste