N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 129° Ottobre 2021 Anno XI°

Roma Victrix. Vivere e far rivivere la storia

  Nei giorni 6, 7 e 8 ottobre 2017 si è svolto l'evento giunto alla sua terza edizione.

Circo di Massenzio, lungo la via Appia Antica

Roma Victrix. Vivere e far rivivere la storia

 

di Maryana Bilyk

 

 Nei giorni 6, 7 e 8 ottobre 2017 si è svolto l'evento ROMA VICTRIX – VIVERE E FAR RIVIVERE LA STORIA, fortunato format culturale giunto alla sua terza edizione.
Ancora una volta a fare da splendida cornice a questo evento è stato il sito archeologico di epoca tardo-romana del Circo di Massenzio, lungo la via Appia Antica, a due passi dal Mausoleo di Cecilia Metella e a poche centinaia di metri dalle Mure Aureliane, dove dalle 10 al tramonto, con ingresso completamente gratuito, si potrà fare un vero viaggio nella storia.

La formula resta quella già adottata nelle edizioni precedenti: c'è l’accampamento di soldati romani multi-epoca (dai soldati delle guerre puniche fino a quelli del tardo impero), le esercitazioni e le rievocazioni storiche di ogni genere (dai riti religiosi alle danze antiche, dalle musiche alle orazioni).
La parte principale è rappresentata dall’offerta didattica. Tantissime le aree dove sono stati raccontati alcuni aspetti della storia di Roma: dalla tenda del chirurgo, dove è stata esposta la più vasta collezione al mondo di strumenti chirurgici romani, all’alimentazione al tempo dei Romani, con un bancone intero di thermopolium, dalla cosmesi nell’antica Roma all’area dei telai e della tessitura, con veri telai perfettamente funzionanti. Interessanti anche le aree espositive museali, col Museo dell’Esercito Romano e il Museo del Gladiatore, oltre all’area delle Macchine da Guerra Romane, con due scorpiones e una ballista palintona. 
Utili per ricondurci assieme al gremito pubblico di visitatori nostrani ed internazionali intervenuto all'evento in tutte e tre le giornate dello scorso fine settimana, le spiegazioni storiche sull’esercito, sui pretoriani, sugli urbaniciani e lo spettacolo didattico di combattimenti gladiatori, tutto ciò mentre  sull’area erano presenti tante figure storiche: senatori, matrone e plebei .
Molti dei gruppi coinvolti hanno alle spalle molti anni di esperienza rievocativa, in siti archeologici di tutta Italia e d’Europa e in prestigiosi musei, oltre ad aver partecipato a documentari archeologici come Ulisse (RAI Tre), The Mysteries of the Cross (The National Geographic Channel), Cities of the Underworld (History Channel) e Colosseum: the whole story (Viasat). Alcuni sono appartenenti alla Federazione dei Rievocatori Storici di Roma e Provincia e al CERS ITALIA, realtà che annoverano gruppi di rievocazione storica tra i migliori d’Europa. 
L’evento, promosso dall’Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali è, come ogni anno, accolto con piacere da tutti coloro che lavorano con gli organizzatori per mesi, offrendo la massima disponibilità per far in modo che tutto sia pronto per accogliere, come nelle passate edizioni, quasi ottomila persone in due giorni. Tutto questo per riportare in vita la cultura dell’antica Roma e raccontarla, per una Storia viva e tutta da vivere.   

 

Pubblicato: 10/10/2017
Share:


Ultime interviste