N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 116° Settembre 2020 Anno X°

LA POLIZIA LOCALE ITALIANA MANIFESTA A ROMA IL 13 MAGGIO 2016 IN PIAZZA DELLA REPUBBLICA.

 LA MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DALL’OSPOL CSA NAZIONALE , TRA GLI INVITATI COME L’ANNO SCORSO ANCHE IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE COLONNELLO ANTONIO PIRICELLI.  LO SCORSO 12 FEBBRAIO 2015 CIRCA 12000 POLIZIOTTI LOCALI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA HANNO PARALIZZATO LA CAPITALE -  DALLA CAMPANIA PARTECIPERANNO ANCHE QUEST’ANNO MIGLIAIA DI POLIZIOTTI LOCALI .  

LA POLIZIA LOCALE ITALIANA MANIFESTA A ROMA IL 13 MAGGIO 2016 IN PIAZZA DELLA REPUBBLICA.

 La cronaca quotidiana sta mettendo in evidenza in modo costante il ruolo che la POLIZIA LOCALE ITALIANA ha oggi , benché operi senza avere una struttura come le altre Forze di Polizia e le stesse tutele , tutto ciò non può più essere messo in secondo piano. Il GOVERNO NAZIONALE nella persona del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI ne deve prendere atto con la massima urgenza . Anche quest’anno il SEGRETARIO NAZIONALE dell’OSPOL CSA dott. Luigi MARUCCI ha coinvolto , invitando ad essere presente il Comandante della Polizia Locale Colonnello Antonio Piricelli , per dare il massimo risalto alla imponente ed importante manifestazione che il 13 MAGGIO 2016 vedrà decine di migliaia di POLIZIOTTI LOCALI provenienti da tutta ITALIA convergere su ROMA per chiedere in modo concreto il riconoscimento ed il rispetto di un ruolo che con il passare degli anni è diventato centrale , caratterizzandosi quale punto fondamentale di riferimento per i cittadini. L’anno scorso in modo pacifico circa 12000 POLIZIOTTI LOCALI provenienti da tutta ITALIA hanno manifestato per le strade di ROMA chiedendo che ci fosse un cambiamento . Da allora numerosi sono stati i tavoli tecnici e ministeriali che si sono susseguiti per affrontare e discutere la tematica , qualche PARLAMENTARE ha presentato l’ennesima proposta di LEGGE , ma  a tutt’oggi altri COLLEGHI hanno perso la vita , alcuni come il CAPITANO Francesco BRUNNER ed il LUOGOTENETE Vincenzo CINQUE senza pensarci hanno con grande senso del dovere  sacrificato la loro VITA salvandone DECINE , senza avere le stesse TUTELE , lo stesso RISPETTO e la stessa DIGNITA’ che viene riconosciuta alle altre forze di POLIZIA  . Si parla tanto di sicurezza , di rafforzare ed aumentare i controlli  , ma nessuno si rende conto che avere altri 65000 POLIZIOTTI su tutto il TERRITORIO NAZIONALE , anche fuori servizio e fuori dal proprio territorio di appartenenza ha un significato IMPORTANTISSIMO visti i momenti delicati ed i drammi ai quali quotidianamente assistiamo e che vengono messi in evidenza grazie alla importante informazione che gli ORGANI DI STAMPA sempre in modo preciso riescono a dare . L’esempio è il Comandante Colonnello Antonio Piricelli , ma come lui tantissimi colleghi della POLIZIA LOCALE che sono pendolari e dalle isole o altre zone quotidianamente viaggiano per andare a lavoro, ed iniziano la loro giornata all’alba , utilizzano gli autobus , gli aliscafi o i traghetti a secondo delle condizioni meteo marine , i treni e viaggiano tra la gente . In tutte queste fasi di spostamento nessuno può avere cognizione di quante volte gli stessi intervengono per dare collaborazione sia sugli autobus , sui vettori del mare , sui treni e quante volte avrebbero potuto girare le spalle e far finta di niente , ma l’istinto di chi indossa una DIVISA è quello di intervenire immediatamente e questo per i POLIZIOTTI LOCALI diventa spesso un limite , che una volta e per tutte LA LEGGE deve SUPERARE e SANCIRE . Come è ben noto a tutti la POLIZIA LOCALE riveste un ruolo importantissimo nella vita sociale e quotidiana dei paesi dove opera , ha le stesse e medesime qualifiche delle altre forze di POLIZIA , e riveste anche le qualifiche di POLIZIA AMMINISTRATIVA . I POLIZIOTTI LOCALI di tutta ITALIA  chiedono con urgenza che si LEGGIFERI in modo chiaro ed inequivocabile in materia , riconoscendo importanti fattori legati IN PRIMIS AL RISCHIO , che per effetto del ruolo svolto quotidianamente si è sottoposti e che per le altre forze di polizia è PREVISTO  , così come per le qualifiche di POLIZIA GIUDIZIARIA , di  PUBBLICA SICUREZZA che devono essere estese su tutto il territorio nazionale  , un CONTRATTO diverso come le altre FORZA DI POLIZIA , inserimento nel COMPARTO SICUREZZA , accesso ai sistemi ed alle BANCHE DATI del MINISTERO dell’INTERNO ed un’unica DIVISA da indossare su tutto il territorio nazionale , questi sono alcuni dei punti prioritari delle richieste . La manifestazione  organizzata dall’OSPOL CSA partirà il 13 MAGGIO da PIAZZA DELLA REPUBBLICA dove come lo scorso anno vedrà l’inquadramento di TUTTA LA POLIZIA LOCALE ITALIANA  .

(La redazione).    

Pubblicato: 08/05/2016
Share:


Ultime interviste