N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 97° NOIVEMBRE 2018 Anno V

LA GUERRA DIMENTICATA -mostra fotografica- l'Esercito Ucraino ancora oggi combatte i ribelli filo-russi.

 by Maryana Bilyk

LA GUERRA DIMENTICATA -mostra fotografica- l'Esercito Ucraino ancora oggi combatte i ribelli filo-russi.
Roma. L'8 novembre 2018 alle ore 19:00 presso le sale della Numen Art Gallery in Via Capo d'Africa, 9 sarà inaugurata la mostra delle fotografie scattate da fotografi ucraini ed italiani nella regione ucraina del Donbas, Ucraina Orientale al centro del conflitto tra Esercito Ucraino e separatisti filorussi, Fotoprogetto "SE LA GUERRA NON CI FOSSE" E "LA GUERRA DIMENTICATA" di Michele Cirillo. La mostra sarà esposta fino al giorno 21 novembre 2018.
La guerra dell'Ucraina orientale o guerra del Donbas, inizialmente indicata come rivolta (o crisi) dell'Ucraina orientale, è un conflitto in corso che ha avuto inizio il 6 aprile 2014, quando alcuni manifestanti armati, secondo le testimonianze, si sono impadroniti di alcuni palazzi governativi dell'Ucraina orientale, ossia nelle regioni di Donec'k, Luhans'k e kharkiv.
I separatisti chiesero un referendum riguardo allo status delle loro regioni all'interno dell'Ucraina i quali si tennero l'11 maggio 2014. Intanto, dal 6 aprile, sono state due le repubbliche che si sono proclamate indipendenti: la Repubblica Popolare di Doneck e la Repubblica Popolare di Luhans'k. Queste Repubbliche sonostate riconosciutesolamente dalla Federazione Russa e non dalle altre Nazioni del mondo le quali in seno a tutti gli Organismi internazionali, in seguito hanno inflitto alla Federazione Russa pesanti sanzioni per la sua ingerenza e supporto ai ribelli filo-russi.
Tra il 22 e il 25 agosto, l'artiglieria russa, il suo personale e un convoglio umanitario sono stati segnalati da ufficiali della NATO per aver attraversato il confine in territorio ucraino, senza il permesso del Governo Ucraino. Sconfinamenti si sono verificati sia in zone sotto il controllo delle forze filo-russe sia nelle aree che non erano sotto il loro controllo, come ad esempio la parte sud-orientale dell'Oblast' di Donec'k, nei pressi di Novoazovsk.
Questi eventi hanno seguito il bombardamento sulle posizioni ucraine dal lato russo del confine riportato nel corso del mese precedente. Il capo del servizio di sicurezza dell'Ucraina Valentyn Nalyvajčenko ha detto che gli eventi del 22 agosto sono stati una "invasione diretta da parte della Federazione Russa in Ucraina" e funzionari occidentali ed ucraini hanno descritto questi eventi come una "invasione furtiva" dell'Ucraina da parte della Federazione Russa. La guerra anche se dimenticata dai media internazionali è attualmente ancora in corso.
Pubblicato: 07/11/2018
Share:


Ultime interviste