N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 105° Ottobre 2019 Anno IX°

Dal 24 aprile, al via la grande kermesse “Med Blue Economy”, la vetrina del mare, a Gaeta.

 Il 1 maggio,  un evento speciale, dedicato alle donne e al lavoro al femminile: “Le donne, acqua nel deserto – Il Made in Italy è la nostra passione”, con Ketty Carraffa, Opinionista e scrittrice, di Milano, invitata dalla Consulta delle Associazioni  del Sud Pontino “Cosind”.

 

Dal 24 aprile, al via la grande kermesse “Med Blue Economy”, la vetrina del mare, a Gaeta.

Taglio del nastro, il 24 aprile, per l’avvio della grandiosa “otto giorni”, Med Blue Economy, che si svolge a Gaeta, nel meraviglioso contesto del famoso golfo e dedicata al mare sotto tutti i punti di vista possibili.

Inaugurazione con la presenza del Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, oltre a tutte le autorità locali, con in primis il Sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano, le numerose delegazioni internazionali messaggere di pace, le associazioni, gli enti portuali e della Marina e la travolgente partenza con la grande qualità di: convegni, concerti, rievocazioni storiche e incontri di altissimo livello.

Tutto all’insegna della bellezza e all’attenzione, per il bene più prezioso e fragile che abbiamo: l’acqua nella sua forma assoluta, il Mare.

Il 1 maggio, alle 17,30, su invito dalla Presidente della Cosind, Isabella Quaranta, si terrà l’incontro con l’opinionista televisiva milanese, (di origini pugliesi e quindi “devota” del mare), Docente di Comunicazione e Scrittrice, Ketty Carraffa, sul tema del lavoro al femminile, contro ogni discriminazione e violenza sulle donne e sui luoghi di lavoro. Verrà presentato il suo nuovo Progetto e Premio Internazionale (Seconda Edizione): Le donne, acqua nel deserto, in cui si ricorda la grande resilienza femminile, con il racconto di storie di positività e impegno; in questo caso con riferimenti al Made in Italy, per cui Ketty è divulgatrice da anni, in special modo con gli eventi “Il Made in Italy è la nostra passione”, creati in collaborazione con l’Associazione Condominio Dell’Arte, di Itri (di cui è Responsabile della Comunicazione).

Nella giornata della Festa del lavoro, è importante rilevare le contraddizioni, il cambiamento e l’impegno che le donne, nell’ambito del lavoro, stanno apportando nel nostro Paese, in cui la disoccupazione e i problemi sociali, toccano maggiormente il genere femminile ormai senza soluzione di continuità. L’incontro, vuole rimarcare la grande importanza che le donne rappresentano per ciò che riguarda la “resilienza”, la propria valorizzazione e l’esigenza di dimostrare che innovazione, merito, progresso e buona Politica, appartengono alle donne come agli uomini, di buona volontà, di sana creatività e di talento, se esistenti…

E’ importante rilevare come sia doveroso raccontare le donne che, come acqua nel deserto, sono fonte di vita, di positività e di affidabilità, anche in questi contesti dove si pone al centro della “mission”, il tema dell’economia del mare come risorsa strategica di tutto il nostro Paese e la promozione di iniziative sociali e culturali, di sviluppo sostenibile, nell’ambito del territorio locale e di tutto il bacino mediterraneo.

Ketty Carraffa, che molto spesso realizza eventi nella Regione Lazio, con particolare attenzione al Sud Pontino, giunge da Milano, dedicando l’incontro del Med, al connubio “donne e acqua”, con riferimenti al “mondo” del Made in Italy, dal punto di vista storico, culturale e sociale, del Fashion e della “bellezza” italiana, ricordando anche, a 500 anni dalla morte, il genio assoluto Leonardo da Vinci e il privilegio della sua presenza ventennale nel capoluogo lombardo, con la realizzazione dei progetti sulle vie d’acqua di Mediolanum, i Navigli, per “Conducer acqua da uno loco ad uno altro”.

Il 3 maggio, inoltre, presso il Teatro nel Condominio Dell’Arte, a Itri, a partire dalle 18,30, si terrà l’evento di spettacolo e talk show, condotto da Ketty, con la presentazione del Programma 2019 del Condominio Dell’Arte, di tutte le iniziative dedicate alla divulgazione del Made in Italy, con il Progetto avviato durante le edizioni Bit 2018 e 2019, e con la partecipazione di: artisti, cantanti, artigiani, produttori di cultura, storia e impegno sociale; tutti uniti per collaborare alla promozione del territorio e della nostra più grande risorsa a livello internazionale: il Turismo e la sua promozione…

Pubblicato: 24/04/2019
Share:


Ultime interviste