N°13/2010 Registro Stampa Trib.di Roma il 19/01/2010 - Direttore Responsabile: Giulio de Nicolais d'Afflitto.
NUMERO 131° Dicembre 2021 Anno XI°

DA “NOSCHESE”, UN DONO … IL PADEL DAY

 

Organizzato da MHRMedia Hotel Radio presso il Padel Club Officine Sportive dell’Hilton Hotel di Fiumicino Airport.

      by  Patrizio Imperato di Montecorvino 

DA “NOSCHESE”, UN DONO … IL PADEL DAY

 

“Per arrivare bisogna partire”

(Palmiro Noschese)

 

2021, un anno che, per alcuni settori della società, si è contraddistinto per iniziative di alto profilo e utili vantaggi. La grandezza gestionale ancorché imprenditoriale ha visto, nella serata del 25 settembre scorso, l’intraprendenza di molti professionisti dell’ospitalità, in primis l’ideatore dell’evento, Palmiro Noschese, peraltro anche talentuoso Speaker, come nel programma televisivo “TALKING SUITE” da lui magistralmente condotto

 

Palmiro, una vita vissuta nel realizzare, e in ogni suo sogno, ardite sfide per una “Casa Modello” per l’umanità. Artista del buono, del vero e del bello in ogni cosa che bene osserva, studia, come un architetto dell’ergonomia dello spirito, finalizzato alla costruzione di ogni utile e nobile organo sociale e dunque funzionale ad un corpo quali per lui possa essere un’azienda, l’architettura di uno stabile da valorizzare, un albergo nel quale sapersi muovere nel rispetto di ogni umana e ambientale dimensione. Insomma, un premiato intenditore del business unit

 

Con l’occasione, riporto volentieri un esempio ripreso dal suo ultimo libro che, tra l’altro, davvero utile e duttile, soprattutto, per gli addetti del settore: “I Segreti dell’OspitalitàCome diventare un Manager a 6 stelle”, Edizioni Zerotre – evidente espressione di versatile intelligenza ed esperita consapevolezza, quali il saper cogliere in ogni gesto di chi lo compie la sua giusta armonia e significato e, per ciò stesso, in un’ambiente a tal fine realizzato con dignità di dettagli e consoni al territorio per la cultura di riferimento, valorizzando altresì ogni vocato operatore di settore che, a tal fine, è stato perfezionato da indispensabili saperi del settore medesimo e, pertanto, in grado di “ergonomizzare” con il corpo stesso della struttura, clienti compresi. Infatti, leggasi in Palmiro Noschese: ≤≤ Un albergo è come un organismo che è in vita grazie ai suoi organi: se uno di essi funziona male, ne risente l’intero sistema. Dunque, ogni elemento è importante: se un addetto alla portineria lavora male, ne risentiranno anche la sala, la cucina e tutto il sistema. In Italia, si fa spesso l’errore di sminuire alcuni lavori: sottovalutando il fatto che il cameriere professionista, per esempio, ha la capacità di alimentare il valore della Customer satisfaction, non si tiene in considerazione la soddisfazione del cliente, che è uno dei principali valori che le aziende misurano per definire la propria efficacia. Infatti, un cameriere non serve solo un piatto, ma deve essere sicuro che il piatto sia recepito in un certo modo e che garantisca al cliente un valore aggiunto alla sua giornata ≥≥.  

La sua esperienza lo ha contraddistinto anche quale ideatore di molti altri e simili eventi, come documentati nel suo citato libro. Ha saputo, con lo stesso spirito, ideare iniziative di pubblica utilità anche sul piano sociale, dando così voce ed espressione a molte realtà spesso confinate ai margini della società e, spesso, anche dalla politica. Infatti, l’evento del 25 settembre è solo uno degli ultimi fra i tanti di cui è stato il vero motore pulsante, come dei rispettivi successi e meritati riconoscimenti anche qui raccolti benché mai pretesi ancorché attesi. Un evento sportivo che, grazie a Palmiro Noschese, ha trovato la consueta adesione di promotori, organizzatori e sponsor e proprio per la guadagnata fiducia che, ampiamente ricambiata, ne consente a ragione i dovuti onori. 

Copiose le iscrizioni di molti candidati alla programmata gara sportiva. Molti i valenti professionisti del Turismo; dell’Enogastronomia; dello Sport che hanno risposto al suo ideatore, come bene possono testimoniare il numero di adesioni, raccolte al Challenge. Molti di essi hanno partecipato in qualità di sfidanti a questa contagiosa disciplina sportiva, vero trend del momento. Il premio, una crociera nel Mediterraneo per due persone messa in palio da MSC Crociere. Ai partecipanti, premi esclusivi dagli sponsor. Nondimeno, ovviamente, è stata la presenza di Top manager del settore e rappresentanti delle Associazioni di categoria e delle Istituzioni. L’evento si è arricchito di un noto e prestigioso Testimonial d’eccezione: Gianluca Zambrotta, che ha lanciato il suo nuovo Brand Padel per gli hotel di lusso. Il successo dell’evento è stato festeggiato in felice conclusione di serata con il Music Dinner Party, stile MHR.  

Ecco, questa è, a mio parere, la gioia di Palmiro; ideare, promuovere, sollecitare, orientare ogni cosa al bene comune e nel rispetto di ogni singolare condizione è umana è sociale. Fattivi incontri, tanto per una promozione sociale quanto per una valorizzazione delle stesse umane vocazioni. Espressioni unitive di quello spirito che rende l’uomo degno della sua grandezza e cultura; capace di addivenire a quel senso maturo del “saper riconoscere il “genio” che, talora, non è invece riconosciuto; poiché, come ci ricorda Arthur Conan Doyle, ≤≤ la mediocrità non conosce nulla di superiore a sé stessa, ma il talento riconosce immediatamente il genio ≥≥.  Grazie Palmiro e a presto per condividere le tue ulteriori iniziative, sempre più singolari quanto più felicemente ardite. 


 

 

Pubblicato: 02/10/2021
Share:


Ultime interviste